ITALIANI CX: PER LUCA E DANIELE UN ARGENTO E UN BRONZO CHE BRILLANO

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

MILANO. Hanno corso mettendoci tutto il loro cuore, come sempre. Per Luca e Daniele Braidot il campionato italiano 2019 di ciclocross si è concluso rispettivamente con la medaglia d’argento e quella di bronzo, una fraterna stretta di mano sulla linea a suggellare la gara onesta di chi ha dato tutto e non ha rimpianti.

All’Idroscalo di Milano Gioele Bertolini, reduce dalle prove di coppa del mondo, ha sfoggiato un’indiscussa superiorità, e così i gemelli goriziani hanno dovuto scendere entrambi un gradino di quel podio che un anno fa a Roma li vide esultare, con Luca in tricolore e Daniele vice.

I due esponenti di spicco del Centro Sportivo Carabinieri – Cicli Olympia sono arrivati a Milano dopo il ciclocross di Bibione, dove Luca aveva vinto e Daniele era arrivato terzo.

Ci abbiamo provato in tutti i modi, ma Gioele era il più forte – è stato il commento dei Braidot Twins -. Onore a lui per la vittoria ed un enorme grazie a tutte le persone che ci hanno incitato all’Idroscalo di Milano e ai nostri partners”.

Ora che l’appuntamento culminante della stagione crossistica è alle spalle, testa e gambe sono rivolte alla stagione mtb. Si comincia con un training camp in Sicilia, dove le miti temperature consentiranno di affrontare nel migliore de modi la prima parte di preparazione specifica.